Communication

Una comunicazione efficace è fatta dal 20% di ciò che sai e dal 80% di ciò che provi rispetto a ciò che sai
(Jim Rohn)

Oggi abbiamo la grande fortuna e opportunità di poter trasformare e far percepire come globali imprese locali e spesso senza nemmeno la necessità di spostarci. Solo qualche decennio fa tutto ciò non sarebbe stato possibile nè tanto meno immaginabile.  Gli strumenti e le modalità per fare questo sono esse stesse evolute e, giorno dopo giorno, acquisiscono una efficacia ed una velocità che paradossalmente le fa passare inosservate e scorrere così velocemente da non consentirci di assimilarle. Rischiamo così di perdere l'opportunità di farle nostre e di aggiornarci facendoci sfuggire l'occasione di essere competitivi in un mercato che evolve continuamente con modalità sempre differenti.

In tutti i settori il passo dell’innovazione ha assunto una velocità incomparabile rispetto al passato anche più prossimo cosi come il susseguirsi di cambiamenti di metodo, di strumenti e dell’organizzazione stessa del lavoro.

Un vero cambiamento però può considerarsi tale solo se il suo impatto è percepito ed incide profondamente sulla vita di molte persone. Solo in questo caso potrà definirsi epocale, significativo e riconoscibile. 

In questo contesto acquisiscono un ruolo predominante le relazioni e la modalità con cui ogni nodo, del sistema complesso di reti che è il mondo,  interagisce con gli altri. Per queste ragioni non possiamo immaginare oggi un’impresa che non sappia comunicare verso l’esterno e ancor di più al suo interno, rafforzando consapevolmente i rapporti con l'universo in cui gravita.

All'interno di questo contesto rimane stabile e costante quindi la necessità per le aziende di costruirsi una propria identità  che sia positiva e generi emozioni, di renderla riconoscibile nel caos delle infinite identità che ognuno di noi genera e di contribuire alla crescita dell'azienda e della propria immagine verso l'esterno. 

Siamo qui per rispondere a queste esigenze con l'obiettivo primario di rendere il cliente consapevole delle proprie forze, di riconoscersi piacevolmente nella sua identità, di far si che l'immagine verso l'esterno comunichi esattamente quella complessità che è in ognuna delle aziende con cui lavoriamo. Per rendere l'esperienza efficace e produttiva è nostro compito interiorizzare le dinamiche strutturali, elaborarle e farne una sintesi emozionale e visionaria.

 

Persona di riferimento

Roberto Rubini

Head of Communication

Italia | Firenze

Architetto laureato in Pianificazione Territoriale presso l'Università di Firenze, libero professionista dal 1998 nel settore architettura d'interni. Con una solida conoscenza in materia di comunicazione, branding, corporate identity, marketing e advertising. Fondatore di Source , agenzia attiva...Read more

Le nostre soluzioni

Branding & corporate identity, storytelling

Lavoriamo accanto al cliente per aiutarlo a raccontare la propria storia, dando vita ad un'identità che lo rappresenti e gli consenta di essere efficace nella comunicazione.

Marketing

Forniamo il supporto e gli strumenti per affrontare il mercato con i propri prodotti valutandone l'impatto. Accompagniamo il cliente dall'analisi di mercato al piano strategico di comunicazione. 

Advertising

Sviluppiamo campagne di promozione e studiamo il percorso più adatto per la pubblicità delle azienda e dei prodotti che rappresentiamo. 

Circular Identity

Costruiamo per i clienti un’identità sostenibile e circolare, individuando i punti di forza che siamo in grado di riconoscere ed esaltare in una cornice narrativa aderente ai trend della sostenibilità e dell’economia circolare e soprattutto tutto nel rispetto e nella condivisione dei valori aziendali che sono la nostra bussola di riferimento.

Insight di area

© Photo by Federica Corona & Pietro Cristini
© Photo by Federica Corona & Pietro Cristini
© Photo by Federica Corona & Pietro Cristini

Circular Economy

Guidare e governare l’azienda per il futuro implica il possesso e l’apprendimento continuo di diversi set di competenze relative alla strategia globale, all’innovazione, alla consapevolezza di sé, alla capacità di sense making e di sense giving, oltre alla comprensione dei bisogni e delle aspirazioni delle persone e dei team.Read more